VIAGGI: STORIA DELLA PARAPSICOLOGIA. (27 ottobre 2021)

Molto interessante e completa la contabilità storica Eleonora! Hai portato il lettore in un viaggio dall’ingresso della coscienza dell’umanità della superstizione e della realtà basata sulla paura che vive nell’oscurità o nel mare dell’ignoranza alla sua ascesa a un altopiano di conoscenza e meraviglia! Ora gli esseri umani possono vantarsi che stanno cercando più luce o meglio messo; più illuminazione; attraverso la conoscenza!
Quindi qui stiamo avendo una scienza progettata esclusivamente tra tutte le scienze chiamate parapsicologia con il chiaro intento di cercare la conoscenza e una migliore comprensione dell’inspiegabile o forse di ciò che ci sembra veramente bizzarro!

Questa ricerca di capire o conoscere il perché e il come di tutte le cose che ci circondano è una reazione naturale poiché viviamo in questa limitata capacità o capacità ma per temperare questa considerazione che l’umanità si concede avendo tali menti indagatrici potremmo considerare che forse siamo in una commissione da pazzi quando si considera la vastità dell’universo e le potenziali infinite possibilità o il numero incalcolabile di cose inspiegabili che ci sono da trovare e conoscere là fuori! È divertente quello che mi viene in mente in questo momento è qualcosa che mio padre mi avrebbe detto quando ero più giovane e così molto eccitato o curioso della vita, essendo pieno di esuberanza e mentre parlavo con lui di queste grandi idee o domande che avevo, che stavo sforzando la mia mente per avvolgere la mia testa o pensieri in modo da poterli capire! Mi disse con calma: “sai abbastanza da metterti nei guai.”O in un’altra occasione ha detto; “non ti rendi conto che ci sono alcune cose che non dovresti sapere, che solo Dio fa!”Si dice che” il Diavolo è nei dettagli ” e questo mi fa pensare che forse il Diavolo si diverte a guardarci cercando di conoscere o capire così tanto, ma, sa che non possiamo mai sapere abbastanza nella nostra forma limitata, quindi gioca brutti scherzi a volte con quei dettagli; dire come gli UFO sono forse tutti frutto dell’immaginazione dei Diavoli che può proiettare in questo regno in cui ora viviamo; una sorta di la stessa idea di popoli antichi vedendo apparizioni o fantasmi o anche oggetti che viaggiano nei cieli sopra di loro!

Questo mi porta alla mia rivelazione momentanea in questo momento che la vedo in questo modo! Che non importa quanto abbiamo da imparare o capire questa realtà e l’esistenza che ci sta andando sempre di essere molto di più da sapere e che, una volta in questo percorso di cercare di capire tutto, forse non è uno sciocco commissione, ma, è un’infinita battaglia in salita che non si può superare o completa senza la parte più profonda e totalizzante il potere di rivelazione, che può venire solo dal regno di Dio è il Creatore dell’universo; come mi rendo conto che stiamo solo grattando la superficie in questa ricerca, e niente di più! Posso lasciarvi con questa bella espressione di pensieri in queste parole da un grande uomo con una mente profondamente grande che ha detto quello che sto cercando di dire, ma devo cedere che ha detto molto meglio di me.

Voglio lasciare qualcosa che trovo molto perspicace da un uomo che tutti conosciamo era una persona straordinariamente brillante che penso anche se la sua testa era immersa nel mondo della scienza e delle teorie che aveva una visione acuta della presenza e della realtà di Dio come poche persone possono raggiungere con le nostre limitanti facoltà cognitive.; e il suo rispetto e amore per Dio era presente e genuino; quindi possiamo dire che Dio giudicherà di conseguenza, so per me Einstein era un’anima buona e rispettosa in questo mondo, quindi gli auguro bene.

Einstein su Sé e il mistico
“Un essere umano è parte di tutto l’universo chiamato da noi, una parte limitata nel tempo e nello spazio. Sperimentiamo noi stessi, i nostri pensieri e sentimenti come qualcosa di separato dal resto. Una sorta di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una sorta di prigione per noi, limitandoci ai nostri desideri personali e all’affetto per alcune persone a noi più vicine. Il nostro compito deve essere quello di liberarci dalla prigione allargando il nostro cerchio di compassione per abbracciare tutte le creature viventi e tutta la natura nella sua bellezza. Il vero valore di un essere umano è determinato dalla misura e dal senso in cui ha ottenuto la liberazione dal sé. Avremo bisogno di un modo di pensare sostanzialmente nuovo se l’umanità vuole sopravvivere.”
– Albert Einstein, 1954

“L’esperienza più bella e più profonda è la sensazione del mistico. È il seminatore di tutta la vera scienza. Colui al quale questa emozione è un estraneo, che non può più meravigliarsi e stare rapito in soggezione, è buono come morto. Sapere che ciò che per noi è impenetrabile esiste realmente, manifestandosi come la più alta saggezza e la bellezza più radiosa che le nostre facoltà noiose possono comprendere solo nelle loro forme primitive – questa conoscenza, questo sentimento è al centro della vera religiosità.”
– Albert Einstein “ ” La fusione di spirito e scienza”

Quest’uomo, il padre della fisica, aveva detto alcuni grandi one liners, ma due che spiccano sono questi. Egli si riferì a Dio come il ” Vecchio.”Ha parlato con altri fisici era noto per aver detto durante una discussione sulla Teoria del Big Bang in cui uno scienziato ha detto che con abbastanza eventi casuali che si verificano in questo pre-millisecondo prima che accadesse eureka si è verificata la giusta combinazione; Einstein ha detto chiaramente;” Dio non tira i dadi.”

Astronomers using the Hubble Space Telescope have captured the most comprehensive picture ever assembled of the evolving Universe — and one of the most colourful. The study is called the Ultraviolet Coverage of the Hubble Ultra Deep Field (UVUDF) project.

Benedizioni a voi. 😊

Dal tuo amorevole paisano in America,
Lorenzo
Ciao
🌷🤗🌹🌈🌞 ✝️ 💗🙏

Very interesting and comprehensive historical accounting Eleonora! You did bring the reader on a journey from the entrance of mankind’s consciousness of superstition and fear based reality living in the darkness or sea of ignorance to its rise to a plateau of knowledge and wonder! Now humans can boast they are seeking more light or better put; more enlightenment; through knowledge!
So here we are having a science exclusively designed among all the sciences called parapsychology with the clear intent of seeking knowledge and a better understanding of the inexplicable or perhaps what appears to us to be the truly bizarre!

This quest to understand or know the why and how of all things around us is a natural reaction as we live in this limited capacity or capability but to temper this consideration that mankind bestows upon itself having such inquiring minds could we consider that perhaps we are on a fool’s errand when one considers the vastness of the universe and the potential infinite possibilities or the sheer incalculable number of inexplicable things there are to find and know out there! It’s funny what comes to my mind at the moment is something my Dad would say to me when I was a younger person and so very excited or inquisitive about life, being full of exuberance and as I would speak with him about these big ideas or questions I had, which I was straining my mind to wrap my head or thoughts around so that I could figure them out! He just calmly said to me; “you know enough to get yourself into trouble.” Or on another occasion he said; “don’t you realize that there are some things you’re not supposed to know, that only God does!” It is said that “the Devil is in the details” and that causes me to think that perhaps the Devil enjoys watching us trying to know or understand so much, but, he knows we can never know enough in our limited form so he plays tricks on us at times messing with those details; say like UFO’s are perhaps all a figment of the Devils imagination that he can project out into this realm we now live in; sort of the same idea of ancient peoples seeing apparitions or ghosts or even objects traveling in the heavens above them!

This brings me to my momentary revelation right now that I see it this way! That no matter how much we learn or understand about this reality and existence that there is always going to be so much more to know and that once on this path of trying to figure it all out perhaps it isn’t a fool’s errand, but, it is an endless uphill battle that we cannot overcome or complete without the most profound and all-encompassing power of revelation that can only come from the realm of God the Creator of the universe; as I realize we are only scratching the surface in this quest and nothing more! I can leave you with this beautiful expression of thoughts in these words from a great man with a profoundly great mind that said what I’m trying to say, but I must relent that he said much better than I.

I want to leave something I find very insightful by a man we all know was a remarkably brilliant person who I think even though his head was immersed in the world of science and theories he had a keen insight into God’s presence and reality like few people can achieve with our limiting cognitive faculties.; and his respect and love of God was present and genuine; therefore we can say God will judge accordingly, I know for myself Einstein was a good and respectful soul in this world, so I do wish him well.

Einstein on Self and the Mystical

“A human being is part of the whole called by us universe, a part limited in time and space. We experience ourselves, our thoughts and feelings as something separate from the rest. A kind of optical delusion of consciousness. This delusion is a kind of prison for us, restricting us to our personal desires and to affection for a few persons nearest to us. Our task must be to free ourselves from the prison by widening our circle of compassion to embrace all living creatures and the whole of nature in its beauty. The true value of a human being is determined by the measure and the sense in which they have obtained liberation from the self. We shall require a substantially new manner of thinking if humanity is to survive.”
-Albert Einstein, 1954

“The most beautiful and most profound experience is the sensation of the mystical. It is the sower of all true science. He to whom this emotion is a stranger, who can no longer wonder and stand rapt in awe, is as good as dead. To know that what is impenetrable to us really exists, manifesting itself as the highest wisdom and the most radiant beauty which our dull faculties can comprehend only in their primitive forms – this knowledge, this feeling is at the centre of true religiousness.”
-Albert Einstein – “The Merging of Spirit and Science”

This man the father of physics had said a few great one liners but two that stand out are these. He referred to God as the “Old One.” He speaking to other physicists was known to have said during a discussion about the Big Bang Theory in which one scientist said that with enough random events occurring in this pre-millisecond before it happened eureka the right combination occurred; Einstein just plainly said; “God doesn’t roll dice.”

Astronomers using the Hubble Space Telescope have captured the most comprehensive picture ever assembled of the evolving Universe — and one of the most colourful. The study is called the Ultraviolet Coverage of the Hubble Ultra Deep Field (UVUDF) project.

Blessings to you. 😊

From your loving paisano in America,
Lorenzo
Ciao
🌷🤗🌹🌈🌞 ✝️ 💗🙏

Storyteller's Eye Word

Un Saluto a tutti, Cari Lettori! Non sono quel genere di persona che si limita agli auguri in vista di una festività. Cerco sempre di andare oltre, di non apparire superficiale e scontata. Se analizzassi luci e ombre del mio profilo caratteriale si noterebbe subito il basso attaccamento al pratico e al reale. La mia mente è sempre stata vittima, in senso positivo, di un forte dinamismo, non mi fermo mai all’affermazione fine a se stessa, contemplo e scovo gli angoli più remoti di un aspetto fino a scoprire talvolta sfaccettature completamente nuove. Per questo amo tutto ciò che possa essere definito paranormale, non esclusivamente riferito al repertorio delle figure oltre dimensionali, ma anche nell’ottica di nuovi metodi e scoperte parte della vita quotidiana. Tra gli altri temi di cui volevo approfondire in queste righe troviamo questa branca davvero particolare della psicologia, la parapsicologia appunto. Si tratta di tutti quei…

View original post 2,751 more words

Author: Lawrence Morra

Have worked in creative and news visual media as a photographer or cameraman and this POV has given me a better insight or view of the world. The Cameraman's POV. His Perspective on many things. All content on this site is copyrighted© by Lawrence Morra/Zero Lift-Off. All rights reserved. Email: lmor3@aol.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: